Agricoltura biologica

natura

Il metodo di produzione biologica

L’agricoltura biologica è un sistema di produzione che favorisce le risorse rinnovabili e il riciclo, restituendo al suolo i nutrienti presenti nei prodotti di rifiuto. Nelle coltivazioni si esaltano e facilitano i meccanismi naturali per l’incremento dei raccolti agricoli e per il controllo delle malattie e degli insetti nocivi e si evita l’impiego di fitofarmaci chimici di sintesi, erbicidi, fertilizzanti, ormoni della crescita, antibiotici o manipolazioni genetiche.
Gli agricoltori biologici utilizzando tecniche specifiche di produzione contribuiscono al mantenimento degli ecosistemi e riducono l’inquinamento valorizzando le naturali capacità delle piante di creare un equilibrio con l’ambiente ed il territorio.

Obiettivi e principi alla base del metodo di Produzione Biologica

L’agricoltura biologica va intesa come parte integrante di un sistema di agricoltura sostenibile e come una valida alternativa ai tipi di agricoltura più tradizionali. Dall’entrata in vigore della normativa comunitaria sull’agricoltura biologica nel 1992, sempre più aziende in Italia si sono convertite a questo sistema, in risposta ad una maggiore consapevolezza dei consumatori per quanto riguarda i prodotti ottenuti con metodi biologici e al conseguente aumento della domanda di questo tipo di prodotti.
I principi dell’agricoltura biologica sono sostanzialmente: la salvaguardia dell’ambiente e la salubrità e qualità dei prodotti. Conseguenza naturale è la tutela della salute dei consumatori e degli operatori.

La Norma

Per garantire l’autenticità dei metodi di produzione biologica sono stati adottati diversi regolamenti, fino a creare un quadro globale di riferimento che abbraccia tutte le colture e gli allevamenti biologici, nonché l’etichettatura, la trasformazione e la commercializzazione di questo tipo di prodotti. I regolamenti suddetti disciplinano anche le importazioni di prodotti biologici nell’UE.
L’agricoltura biologica è disciplinata dal Reg. CE 834/07, nel quale sono definite le norme tecniche di produzione, i prodotti utilizzabili per la difesa, per la fertilizzazione, per la preparazione e la conservazione dei prodotti, i canoni per etichettare i prodotti da agricoltura biologica.
Gli organismi geneticamente modificati (OGM) e i prodotti da essi derivati sono espressamente esclusi dai metodi di produzione biologici.

Come riconoscere i prodotti biologici

Per il consumatore, la garanzia di acquistare un prodotto proveniente da agricoltura biologica è data dall’etichettatura.
L’etichetta dei prodotti biologici, infatti, deve riportare le seguenti indicazioni:

– il logo di produzione biologica dell’Unione Europea;
– il nome dell’organismo di controllo autorizzato;
– la dicitura “Organismo di controllo autorizzato dal MIPAAF” con il relativo codice dell’ente certificatore (ad es. IT BIO 009)
– il codice dell’azienda controllata;
– l’indicazione di origine delle materie prime (UE/non UE);

logo-certificazione

La scelta dei consumatori

I timori dei consumatori, innescati dagli scandali alimentari e da alcuni sviluppi tecnologici quali la modificazione genetica e l’irradiazione degli alimenti, si sono tradotti in una seria preoccupazione per la sicurezza alimentare e in una domanda crescente di garanzie di qualità e di maggiori informazioni sui metodi di produzione.
Si è poi diffusa tra un numero sempre maggiore di cittadini la consapevolezza dei danni irreversibili recati all’ambiente da pratiche che comportano l’inquinamento del suolo e delle acque, lo spreco di risorse naturali e la distruzione di delicati ecosistemi e si è fatto appello ad un atteggiamento più responsabile nei confronti del nostro patrimonio naturale.
In tale contesto l’agricoltura biologica, un tempo considerata una componente del tutto marginale, volta a soddisfare le esigenze di un mercato di nicchia, è venuta alla ribalta come metodo agricolo che oltre a garantire la produzione di un cibo sicuro è anche ecologico.

In questo senso Naturattiva lavora da anni seguendo tutti i principi dell’Agricoltura Biologica, per portare ai suoi consumatori prodotti vegetali, sani e rispettosi dell’ambiente e della natura.